Avatar

Tassi di conversione medi per settore [STUDIO]

Quando valuti il tasso di conversione di una tua Campagna, con cosa lo confronti?

Nella migliore delle ipotesi, e ti assicuro che già siamo in una stretta cerchia di professionisti, chi confronta i dati di conversione lo fa con i suoi dati storici.

Tuttavia, chiediti: questo confronto basta a capire se stai facendo bene o male?

Confrontando i tuoi dati di conversione attuali con quelli storici puoi solo sapere se stai migliorando o peggiorando, ma non sai se stai avendo un tasso di conversione ottimale.

Per saperlo, è utile confrontare questi dati con quello delle altre aziende del tuo settore, ma è anche vero che è quasi impossibile che i tuoi competitors ti forniscano questi valori.

Questo articolo può aiutarti!

Ho scovato una ricerca della SearchEngineWatch eseguita su oltre 2.000 account AdWords in molteplici settori che insieme rappresentano oltre 34 milioni di dollari di spesa in AdWords. L’obiettivo della ricerca è stato stabilire i tassi medi di conversione (CR) per gli annunci sia della Rete Ricerca che per quella Display in diversi settori tra cui:

  • Advocacy
  • Auto
  • B2B
  • Servizi ai consumatori
  • Incontri e annunci personali
  • Commercio elettronico
  • Istruzione
  • Servizi per l’impiego
  • Finanza e assicurazioni
  • Salute e medicina
  • Prodotti per la casa
  • Servizi industriali
  • Legale
  • Real Estate
  • Tecnologia
  • Viaggi e ospitalità

CR Medio di Conversione AdWords

Qual è il tasso di conversione medio su Ricerca e Display?

Quindi, come fai a sapere se il tuo miglior risultato è davvero un successo oppure stai solo arrancando? Iniziamo con un dato generico (proprio per questo da prendere con le pinze), ma è almeno un punto d’inizio per farti un’idea.

La ricerca rileva che, in media, gli inserzionisti AdWords di Google registrano tassi di conversione medi pari al

  • 2,70% dal traffico proveniente dalla Rete di Ricerca
  • e dello 0,89% da quello della rete Display.

Quindi se hai tassi di conversione vicini a questi dati… non festeggiare, amico, sei solo nella media e la media poi non è niente di eccezionale ma… meglio di niente, no?

Anche perché la ricerca dimostra che il 10% degli inserzionisti sono dei fuoriclasse e riescono ad ottenere tassi di conversione 5 volte più elevati della media ovvero:

  • 13,5% dal traffico proveniente dalla Rete di Ricerca
  • e 4,45% da quello della rete Display.

Sai cosa significa? Facciamo due semplici conti con un esempio.

  • Tu investi 1.000 euro sulla rete Ricerca.
  • Porti sul tuo sito 5.000 persone.
  • Il tuo scontrino medio è di 15 euro.

Nel primo caso (media), realizzi 135 vendite e un fatturato di 2.015 euro.

Nel secondo caso (fuoriclasse), realizzi 675 vendite, ovvero un fatturato di 10.125 euro!

Una bella differenza, non trovi?

Non sto qui a spiegarti come aumentare il tasso di conversione, ci sono diverse tattiche (migliore profilazione, annunci più pertinenti, minor traffico e più qualità, strategie di segmentazione, marketing automation ed altro), ma posso fornirti maggiori dati per confrontare il tuo tasso di conversione con quello del tuo mercato di riferimento.

Un dato sorprendente

Devo dire che mi sono sorpreso non poco quando ho visto che i miglior tassi di conversione non appartengono a settori come quello dei viaggi oppure “Incontri e annunci”.

In realtà, questi mercati hanno i tassi di conversione più bassi soprattutto per gli annunci Display di Google. Probabilmente perché sono il più delle volte troppo generici e poco pertinenti.

Quindi qual è il settore con un tasso di conversione più alto?

Te lo dico subito: sono gli accessori per la casa.

Il motivo è che chi cerca un frullatore… cerca un frullatore! Quindi se il tuo sito vende questo prodotto ed il prezzo è competitivo hai realizzato una vendita (conversione).

Il tasso di conversione per questo settore nella Rete Display di Google AdWords è il più alto di tutti: 2,19%. Lavori in questo settore? Il tuo tasso com’è rispetto a questo 2,19%?

I primi 5 mercati nella Rete Display

I primi cinque migliori mercati (per tasso di conversione) nella Rete Display sono:

  1. Articoli per la casa (2,19%)
  2. Finanza e assicurazioni (1,75%)
  3. Immobiliare  (1,49%)
  4. Servizi per l’impiego (1,28%)
  5. Tecnologia (1,04%)

I primi 5 mercati nella Rete Ricerca

A farla da padrone sono gli annunci di assicurazioni e finanza che godono di un tasso di conversione medio del 7,19%.

Ecco i primi 5 mercati relativamente al tasso di conversione:

  1. Assicurazione e finanza (7,19%)
  2. Servizi al consumo (5,00%)
  3. Advocacy (4,61%)
  4. Immobiliare (4,40%)
  5. Legale (4.35%)

Comprendere queste medie è molto importante, personalmente avrei gradito anche che ci fosse stato il dato relativo allo scarto quadratico medio (quando si dice “più o meno” un valore) per meglio comprendere questi dati, ma meglio che niente.

È importante perché nel tuo settore potresti avere un tasso di conversione del 2,5% e non riuscire a performare per via di un costo di acquisizione del contatto troppo alto. A questo punto potresti pensare che AdWords non fa per te, invece scoprendo che nel tuo mercato il tasso medio di conversione è del 3,7% ciò ti dimostrerebbe che non è AdWords a non funzionare, ma sono la tua strategia e i tuoi annunci ad essere inadeguati.

Il tuo team marketing (o l’agenzia che ti segue) non sta dando il massimo, anzi è sotto la media!

Altre KPI importanti

Lo studio va avanti ed analizza anche altre KPI fondamentali per comprendere quanto le tue Campagne stando andando bene oppure sono un disastro e stai sprecando i tuoi soldi.

Qui di seguito troverai i valori medi per

  • CTR – Click Through Rate
  • CPC – Costo Per Click
  • CR – Tasso di Conversione
  • CPA – Costo Per Acquisizione (es. Lead)

Per facilitarti la consultazione, ma anche per darti la possibilità di scaricare questi dati nel tuo computer per averli sempre a portata di mano, ho creato delle tabelle (immagini) che puoi tranquillamente salvare per consultazioni future.

CTR MEDIO IN ADWORDS

CTR Medio di AdWords

CPC MEDIO IN ADWORDS

CPC medio di AdWords

CR MEDIO IN ADWORDS

CR Medio di AdWords

CPA MEDIO IN ADWORDS

CPA Medio di AdWords

In Italia le cose potrebbero essere leggermente diverse, tuttavia questo è comunque un punto di partenza dal quale iniziare a prendere la buona abitudine di confrontare i proprio risultati con quelle che sono le medie di settore. Questa pratica è l’unico modo che ti fornisce informazioni per comprendere se i tuoi risultati sono soddisfacenti oppure stai perdendo grandi opportunità sprecando danaro.


Sfrutta subito Google Ads per il tuo Business!

Ti piacerebbe partire subito (entro 3 giorni!) ed avere la tua prima campagna Google Ads immediatamente online e funzionante?
Allora ti consiglio di valutare con attenzione il servizio di Consulenza Google Ads FAST.


Fonte: WordStream.